educazione

Creare un orto con i bambini

Oggi parliamo di un attività educativa e divertente nello stesso tempo, come del resto tutte le attività montessoriane: l’ orto in casa.

Maria Montessori diceva:

“Le cure premurose verso gli esseri viventi sono la soddisfazione di uno degli istinti più vivi dell’anima infantile.

Perciò si può organizzare facilmente un servizio attivo di cure alle piante e specialmente agli animali.

Nessuna cosa è più capace di questa di risvegliare un’attitudine di previdenza nel piccolo bambino che vive il suo attimo passeggero, senza cure per il domani.

Ma quando sa che quegli animali hanno bisogno di lui, che le pianticelle si seccano se non le innaffia, il suo amore va collegando con un filo nuovo l’attimo che passa col rinascere del giorno seguente.”

(Maria Montessori)

Non è necessario possedere ettari di terreno, basta anche un piccolo terrazzino, uno o più vasi, un po di terra, semi, acqua e il gioco è fatto.

Ovviamente per questa attività le parole “non sporcarti” o”non bagnarti” sono bandite.

I benefici dell’orto fai da te, nei bambini, sono molteplici:

  • il prendersi cura di una piantina giorno dopo giorno aumenta il senso di responsabilità;
  • raccogliere dopo tanti giorni o mesi ciò che si è seminato e curato, insegna ai nostri piccoli il valore del cibo che si mangia, il quale necessità lavoro e impegno per essere prodotto;
  • interesse e rispetto verso la natura;
  • memorizzare il nome della pianta, i cicli delle stagioni e infine i tempi di semina e raccolta, aumenta la capacità di apprendimento;
  • favorisce il buon umore e la calma;
  • stimola la sfera psicomotoria: il concentrarsi su una specifica attività, con pazienza e impegno favorisce l’aumento delle capacità intellettuali e in più sviluppa il movimento fisico (piantare, annaffiare ecc.. )

Ma quali semini scegliere?

Io consiglio, per esperienza personale di orientarsi, su spezie o frutti semplici da seguire e facili da procurarsi come il BASILICO, MENTA, POMODORINI O FRAGOLE; io con mio figlio le ho piantate tutte e 4 lo scorso anno e vi assicuro che vedere nei suoi occhi l’emozione nell’assistere alla nascita di una fragola o pomodorino è indescrivibile.

Quindi mamme divertiamo con i nostri bimbi e diamo vita al nostro orto in famiglia.

Giusy B. Educatrice Risponde

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...