educazione

Quando il bambino non parla

Parlare è uno dei primi meccanismi che la nostra mente cerca di mettere in atto, ma per molti bambini, questo compito così semplice all’apparenza, non lo è.

Entro il terzo anno di età generalmente, il nostro sistema cognitivo è capace di capire ed elaborare frasi di senso compiuto, se ciò non avviene, può verificarsi un disturbo del linguaggio, deficit cognitivo o molto altro, ovviamente diagnosticabile da professionisti.

Ma questo rallentamento nel parlare non è sempre da considerare un “problema”, ogni bambino presenta tempistiche differenti, quindi prima di allarmarci, bisogna vedere se il nostro bambino riesce ad esprimersi anche senza il linguaggio verbale, come ad esempio lo sguardo, i gesti, osservare se presenta attenzione e curiosità dell’ambiente che lo circonda.

Allora cosa frena il linguaggio verbale?

Possono esserci diversi fattori:

  • Pigrizia: se il bambino capisce che riesce a farsi capire anche senza parlare allora non si sforzerà più di esprimere i suoi bisogni attraverso la parola.
  • Parlare poco in famiglia: parlare con i bambini è fondamentale per la crescita psico-cognitiva del bambino, leggere favole, cantare, e non limitarsi a rispondere si  o no.
  • Fattore carattere: la timidezza influenza molto la capacità di espressione del bambino; il genitore in questo caso dovrebbe non forzare il piccolo lasciandogli la libertà di esprimersi quando crede.

Ricordiamo comunque che ciò che di meglio possiamo fare per il nostro bambino è lasciarlo libero di esprimersi come meglio crede e stimolarlo il più possibile, parliamo parliamo e ancora parliamo con loro, ascoltandoci, cercheranno di imitarci come per ogni cosa; facciamo finta di non capirli a volte, in modo da spingerli a fare quel passetto in più nella comunicazione, e un passo indietro verso la pigrizia.

In ogni caso, se i bambini non parlano o comunque poco in relazione alla loro età, è lecito porsi delle domande, ma evitiamo di fare autodiagnosi ed affidiamoci a professionisti del campo.

 

Educatrice risponde

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...